Sempre più in basso

La domanda, banalmente retorica nella sua ingenuità, è: c’è mai fine al fondo? Ci sarà mai un limite oltre cui non si potrà andare?

Torneremo prima o poi tutti in piazza – civilmente, pacificamente, responsabilmente – per manifestare contro la corruzione che ci tiene tutti prigionieri?

E poi: esistono ancora i giovani? E se sì dove sono? O forse c’è ancora qualcuno che ha dei dubbi – cosa dovrebbe succedere ancora? – sul fatto che l’Italia sia il Paese più corrotto d’Europa?

Renzi aiuta i grandi evasori e riabilita Berlusconi

Un pensiero su “Sempre più in basso

  1. Rudi

    I giovani? Perchè chiedere loro quel che noi non abbiamo saputo fare?
    Intanto, ti rubo la foto, poi provo a scrivere 10 righe su questa vicenda.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.