Belli come mai, ma scarognati

Svantaggio ingiusto, la squadra ha avuto un buon approccio e meritava il gol. L’ha preso invece al primo contropiede. E si è incartata.

Primi venti minuti da grande squadra, ma dopo aver subito il gol sono riapparse antiche paure.

Icardi merita una sola parola: vaffanculo.

Non più costretto a giochicchiare in orizzontale, finalmente Kuzmanovic sta dimostrando di essere un giocatore vero.

Dodò (vittima di una vergognosa aggressione da parte di Muntari) è riuscito a far diventare un fenomeno pure Rami.

Segnali di vita da parte di Palacio: hai visto mai che risorge? Sarebbe l’acquisto migliore.