Balotelli non è solo al mondo

Test di razzismo per il tifoso interista. Chi ha sempre dato ragione a Mourinho nel sostenere che Balotelli avesse un solo neurone ora per coerenza, a meno che non voglia passare per razzista, dovrebbe pensarla allo stesso modo anche nei confronti di uno che va in giro così:

Mauro Icardi vestito da perfetto coglione

Per quanto mi riguarda questo qui potrà pure fare 20 gol a stagione (il talento per riuscirci ce l’ha) rimane il fatto però che sia decisamente imbarazzante (a dire poco) fare il tifo per uno così.

3 pensieri su “Balotelli non è solo al mondo

  1. voici

    Ho fatto un test con due delle mie figlie 20 e 18 anni: bocciate le scarpe i “pantaloni” – femminili – e il cappello. Per il resto: niente male.

    Deve essere una questione di età. Per me è la via di mezzo fra un tirolese gay e un predicatore confuso. In ogni caso continui a segnare e si vesta come vuole.

    Mi piace

    1. Segnale Orario Autore articolo

      Il tuo commento (decisamente di sinistra) non fa (come sempre del resto) una piega. Tra l’altro, non avendo figli non ho voce in capitolo, anche se so che quello dei genitori è il mestiere più difficile. E parecchio serio.

      Se parliamo però di calcio (sport tra l’altro di somma stupidità) credo si abbia diritto a essere leggeri e svagati. E magari di pretendere pure, come nel mio caso, che nell’Inter giochino ragazzi che non abbiano la testa di Balotelli o Icardi. Di che testa stiamo parlando è inutile che lo specifichi.

      A tal proposito, per esempio, stravedo e faccio il tifo per Kovacic perché, a occhio, sembrerebbe essere (a meno di immediate smentite) di tutt’altro spessore.

      Mi piace

I commenti sono chiusi.