Massimo Cacciari: estraneo ai fatti e a se stesso

Perché la sinistra non c’è più? A chiedere di indagare sulla misteriosa scomparsa della sinistra, al Festival della politica, è niente di meno che Massimo Cacciari. E lo chiede e se lo chiede, Cacciari, con lo stupore di uno improvvisamente tornato in Italia dopo aver fatto il missionario negli ultimi 30 anni nei luoghi più sperduti dell’Africa. Massimo Cacciari, uno dei massimi dirigenti (tra i più autorevoli e ascoltati) del maggiore partito di sinistra italiano, ora vorrebbe sapere cosa diavolo sia successo in questi ultimi decenni alla sinistra e per quale motivo sia praticamente scomparsa. Quando semmai dovrebbe essere proprio lui a dovercelo spiegare. Come se, per dire, Fini, Gasparri o La Russa si chiedessero perché l’Msi non esiste più.