Januzai, i fratelli Boateng e le nazionali a piacere

Il presidente della FIFA Joseph Blatter al momento della designazione del Brasile come sede dei Mondiali 2014

Ricapitolando: il Mondiale è un evento decisamente anacronistico nonché, sotto l’aspetto sportivo, un torneo tecnicamente modesto. Parlare ancora di nazioni ai tempi della globalizzazione e delle sue vaghe e precarie identità geografiche è diventato decisamente ridicolo. Un paio di esempi per tutti: Januzai conteso da sei o sette nazionali (alla fine ha scelto il Belgio) e i fratelli Boateng che si sfideranno indossando uno la maglia del Ghana e l’altro quella della Germania.

Volendo anche sorvolare sulle carte d’identità discrezionali vogliamo parlare poi del livello calcistico espresso da selezioni così provvisorie e rimediate? Formazioni spesso e volentieri frutto di compromessi e soluzioni d’emergenza. Che dire per esempio di uno dei fenomeni indiscussi nonché fresco trionfatore in Champions come Cristiano Ronaldo che dovendo giocare non più nel Real Madrid ma nel ben più modesto Portogallo improvvisamente diventa una controfigura? E di uno del livello di Ibrahimovic che manco c’è?

Ma più di tutto ciò che rende per niente credibile una manifestazione del genere è la necessità che non ci siano sorprese. Che cioè vadano sempre avanti le nazionali più potenti e televisivamente più redditizie, a prescindere ovviamente dal loro effettivo valore in campo. Così ogni volta che le cose non vanno come devono andare il Mondiale sembra perfino peggio della Serie A. Come in Serie A gli arbitri diventano improvvisamente assai sfortunati, tanto sfortunati da commettere errori sempre nella stessa direzione. Che jella, no?

3 pensieri su “Januzai, i fratelli Boateng e le nazionali a piacere

  1. francesco

    a me però non sembra u8n mondiale modesto, sicuramente è meglio di quello sudafricano o di quello vinto dall’Italia nel 2006. per vedere un mondiale di livello tecnico superiore bisogna andare a Francia 1998. però a te i mondiali in genere mi sa che non piacciono !

    Mi piace

I commenti sono chiusi.