Pronti via e partita subito falsata

Fred si lascia cadere in area e l'arbitro Yuichi Nishimura fischia il rigore

Se questo è un rigore: l’inverosimile simulazione di Fred in area

A vedere il rigore regalato al Brasile viene subito voglia di non seguire più il Mondiale già prima di cominciare. La partita è stata chiaramente falsata. Punto. Questo è il calcio, tanto che nessuno si scandalizza: viene considerato normale — è una regola non scritta accettata da tutti — che i padroni di casa giochino sempre in 12 perché devono comunque arrivare alla fine. A me sembra invece una cosa abbastanza schifosa prima che ridicola.

La Croazia può giustamente recriminare per il furto subito, anche se deve fare mea culpa per l’eccessiva paura, pur potendo usufruire del vantaggio quasi a freddo, con cui ha affrontato il Brasile. Ha mostrato un tale impaccio quasi da sembrare allenata da Mazzarri, tanto da far apparire Kovacic spaesato come nei momenti peggiori all’Inter. Mai in partita, giusta la sostituzione.

Certo, il mondo del calcio è fatto soprattutto da gente tremendamente ottusa e assai sensibile a ogni moda. Così, per esempio, se una volta era obbligatorio schierare sempre tre punte ora invece qualsiasi allenatore che si reputi intelligente gioca solo con i centrocampisti e caso mai dovesse proprio dover mettere un attaccante quello però poi non deve mai farsi trovare in area. Altrimenti è troppo facile, troppo prevedibile.

Un pensiero su “Pronti via e partita subito falsata

  1. francesco

    il Kovacic imbarazzante non è altro ciò che abbiamo visto quest’anno con l’Inter, segno che forse Mazzarri non ci ha visto così male. contento per la scoppola presa dagli arroganti spagnoli con il loro tiki-taka che mi ha rotto le palle

    Mi piace

I commenti sono chiusi.