Anche con Thohir si continua ancora a navigare a vista

Ma l’anno zero è quello passato o… se ne prevede un altro ancora?

Erick ThohirSbagliare ci sta, continuare a sbagliare no. Altrimenti sembra quasi una presa per il culo. Steso un velo pietoso sull’anno zero di Thohir (anche se un imprenditore serio si prepara per tempo e non spreca una stagione inutilmente) cominciamo allora ad analizzare quello appena iniziato. E già non ci siamo proprio. Si commettono ancora gli stessi errori che si commettevano quando c’era Massimo Moratti. E cioé: si continua a navigare a vista.

Mazzarri rimane, ma per fare cosa? Quali sarebbero gli obiettivi minimi stagionali?

Walter MazzarriPrimo errore: la fiducia al buio accordata a Mazzarri, quasi da far presupporre che la sua conferma sia dipesa più che altro dal fatto che abbia ancora un anno di contratto. Scelta legittima, per carità, ma che rende assai poco credibile il presunto progetto di ricostruzione. Di fatto Mazzarri rimane senza pagare alcun dazio per la stagione fallimentare e senza che gli siano stati imposti precisi obiettivi. Praticamente, si continua a navigare a vista.

Dov’è l’uomo mercato capace di portare all’Inter i giocatori giusti al prezzo giusto?

Piero AusilioSecondo errore: manca ancora un uomo mercato, uno competente, senza cui difficilmente si potrà migliorare l’organico. Al primo passo e cioè quello d’aver messo alla porta Branca non è seguita la mossa conseguente, altrettanto importante, di affidarsi a un direttore sportivo capace di sopperire alle lacune della società anche nel rapporto con poteri forti e media. Ausilio, da solo, non basta. Così, insomma, si continua a navigare a vista.

 Ma veramente qualcuno crede di poter andare in Champions con i soliti Alvarez?

Ricky AlvarezTerzo errore: se la stagione passata doveva servire, come ha ripetuto spesso Mazzarri, a fare la “raccolta dati” in chiave futura, non si spiega allora l’allungamento del contratto a giocatori che non si sono dimostrati all’altezza. Che senso ha, per esempio, puntare su Alvarez? O c’è forse ancora qualcuno che pensa di poter competere con Roma, Napoli e Fiorentina con mezzi giocatori come Alvarez? Dire che si continua a navigare a vista è il minimo.

2 pensieri su “Anche con Thohir si continua ancora a navigare a vista

  1. P37

    la notizia del rinnovo di alvarez è tragica,incommentabile.Credo proprio che insieme alla conferma del buon mazzarri (2000 le copie vendute della sua ‘opera incompresa’) rappresenti lo stimolo per un altro campionato da vivere nel totale disinteresse.

    Mi piace

  2. mozart2006

    Certo che dopo l’ intervista di Ausilio che afferma che cerchera di prolungare il contratto a Mazzarri anche per il terzo anno e il prolungamento del contratto ad Alvarez, tutto è piu chiaro sulla strategia di Thohir …alla fine il quinto posto e -42 dalla vetta credono che sia stato un anno positivo. Mazzarri dovrebbero denunciarlo per circonvezione di incapaci.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.