Il Pd sospende Greganti: per ora si scordi la tessera

Primo Greganti sospeso dal Pd dopo l'arresto per tangenti

Embè sì, sono notizie di quelle che ti riconciliano con il mondo intero. Mica no:
Expo, Primo Greganti sospeso dal Pd. Scrive l’Huffington Post:

Alla fine, la decisione è arrivata: Primo Greganti è stato ufficialmente sospeso dal Partito Democratico. Una “sospensione cautelare”, come tengono a precisare dal partito, in attesa di chiarire la sua posizione giudiziaria, cui potrebbe seguire una espulsione definitiva.

Fin quasi commovente, per coraggio e senso di appartanenza a un partito senza macchia e senza paura come il Pd, la dichiarazione di tal Fabrizio Morri in qualità di segretario provinciale di Torino:

“Dopo la notizia dell’arresto è scattato immediatamente il provvedimento di sospensione cautelativa. Ovviamente se in queste settimane dovesse chiederci di iscriversi anche per l’anno corrente non glielo consentiremo”.

Perché nel Pd le regole sono regole e il Pd non fa sconti a nessuno. Perché nel Pd, come sappiamo tutti, non si sgarra e non si guarda in faccia a nessuno. Così il compagno G impara e la prossima volta ci starà più attento a farsi scoprire di nuovo.

3 pensieri su “Il Pd sospende Greganti: per ora si scordi la tessera

  1. voici

    Partendo dall’assunto che fino a prova contraria si è innocenti mi chiedo: perché Greganti era nel PD?
    Che cazzo ci faceva nel PD uno che hanno preso con la fresca in bocca ai tempi di mani pulite? Uno che all’epoca ha ammesso di aver preso soldi per suo tornaconto – sempre che ci si possa credere.

    Sempre a domandarsi perché la sinistra non ha mai governato questo paese.
    Mai a dare delle risposte.
    Eppure dovrebbe essere facile: perché la sinistra non esiste. Non più.

    Money makes the World go around
    The World go around
    The World go around…

    Mi piace

I commenti sono chiusi.