Turturro gigolò improbabile, Allen magnaccia patetico

La locandina del film Gigolò per casoGigolò per caso
di John Turturro
con John Turturro, Woody Allen, Sharon Stone, Sofía Vergara
(2014)

Lascia davvero senza parole, Gigolò per caso, per quanto è insignificante. Talmente vacuo da entrare di diritto nella categoria dei film più inutili del mondo. Non fosse altro perché, prima ancora che scritto sciattamente, recitato (e doppiato) male e girato peggio, è insopportabilmente noioso. Talmente noioso che sono riuscito a malapena a superare il primo tempo.

La storiella è davvero inverosimile con Turturro nella parte del gigolò più improbabile della storia del cinema e un imbarazzante e a tratti patetico Woody Allen in quella di un verboso quanto tetro magnaccia. Il film è tutto qui, incentrato sui prevedibili incontri sessuali che ne conseguono, con tutta una serie di retrodatati dialoghi e insulse battute.

Difficile se non impossibile capire il senso di un’operazione del genere che inevitabilmente fa perdere punti a John Turturro (che evidentemente non è così intelligente come pensavo) ed è un ennesimo passo falso di Woody Allen, a ulteriore dimostrazione di quanto sia difficile per lui invecchiare serenamente.

Genere: cazzata d’autore – Consigliato: a film-maker frustrati che vogliono rivalutarsi – Voto: 3

Annunci

Un pensiero su “Turturro gigolò improbabile, Allen magnaccia patetico

I commenti sono chiusi.