Primo tempo da rimpianti

C’è da chiedersi perché. Perché l’Inter di Mazzarri gioca con l’intensità da grande squadra solo adesso, solo quando la stagione è ormai ampiamente compromessa?

Se solo Handanovic (un rigore parato e tre grandi interventi) avesse avuto la stessa concentrazione che invece gli è mancata per il resto del campionato non sarebbe stata tutta un’altra Inter? Già, ma perché non è successo quasi mai?

Se solo Mazzarri avesse capito in tempo che invece di insistere inutilmente su Alvarez sarebbe stato meglio dare più fiducia a Kovacic non avremmo visto forse un’Inter meno velleitaria?

Icardi continua a fare il fenomeno, ma certo che il suo talento è direttamente proporzionale alla sua stupidità.

Valeri non ha un compito facile ed è in difficoltà. Troppi cartellini. Anche se Eder dopo aver simulato poteva evitare di dare spettacolo.

Annunci