Rodotà, il Pd e Renzi l’oligarca

Cosa pensa Stefano Rodotà del Pd e del governo Renzi che sta per nascere? Come aveva fatto in precedenza Lucia Annunziata, anche Stefano Rodotà – nell’intervista sull’Unità di oggi – accenna, seppur vagamente e in maniera sibillina, a una non meglio definita guerra di posizione all’interno di un’oligarchia:

“La sensazione è di una partita che si gioca all’interno di un’oligarchia: cambiano le posizioni su convenienze del brevissimo periodo”

Naturalmente la giornalista dell’Unità si guarda bene dall’approfondire la questione. Poco male. Non appena sarà reso noto l’esecutivo scelto da Renzi sarà già di per sè sufficiente per farsi già un’idea di massima su chi abbia preso il testimone della famosa (o famigerata che dir si voglia) staffetta tra vecchie e nuove intese. Sul perché bisognerà aspettare un po’ di più. Il tempo di capire cioè quali saranno i loro obiettivi economici e finanziari.

L'intervista sull'Unità a Rodotà sul governo Renzi

+ clicca per ingrandire

Annunci