Finalmente Thohir fa una cosa da interista

Erick Thohir

Ci voleva un indonesiano perché l’Inter si facesse finalmente rispettare. Per la prima volta l’Inter è riuscita finalmente a non essere ancora una volta presa per il culo dalla Fiat. Al di là di ogni considerazione tecnica, accettare uno scambio alla pari tra due giocatori con valori di mercato uno il doppio dell’altro sarebbe stato un pacco così esagerato e palese da sembrare più che una fregatura quasi un’umiliazione. E per fortuna Thohir, che evidentemente non è Moratti, anche se ci ha messo un po’ di tempo, alla fine l’ha capito. Quando si è reso conto della fregatura ha subito deciso di fermare tutto. Salta così l’accordo Vucinic-Guarin e, quello che è più importante, Thohir ha finalmente fatto una cosa da interista.

A prescindere dall’approssimazione gestionale e dal caos scatenato, oggi Erick Thohir ha recuperato un sacco di punti. Ma che sia solo l’inizio per un necessario cambio di marcia dopo l’inspiegabile immobilismo di questi primi mesi. La smetta una volta per tutte di parlare sempre e solo al futuro: le chiacchiere stanno a zero e ora servono fatti. Dopo aver rifiutato il pacco di Marotta ora la prossima mossa di Thohir deve essere il licenziamento in tronco di Branca, Ausilio e Fassone. E, per favore, nessun cedimento nei confronti di Guarin. Percepisce abbastanza milioni perché non si possa pretendere da lui che si comporti da professionista. Mi sembra il minimo.

Vedere l’incontenibile felicità dei giornalisti Sky nel dare il lieto annuncio dell’ennesimo grande colpo di mercato della Fiat tramutatasi nelle prime ore del pomeriggio di oggi improvvisamente in tristezza incolmabile (a eccezione di Sandro Sabatini) non ha eguali e ripaga i soldi dell’abbonamento. Troppo divertente, davvero, gustarsi quei musi lunghi dei giornalisti Sky per la “sconcertante” notizia del mancato scambio quando ieri erano tutti così euforici e sorridenti in un clima talmente festoso cui mancava soltanto che si brindasse in diretta. Un po’ li capisco, si sono sentiti colpiti a tradimento nei loro affetti più cari. Dopo Moggi ai tempi di Calciopoli è un po’ come se Thohir avesse uggiso l’anima pure a loro.

Annunci

5 pensieri su “Finalmente Thohir fa una cosa da interista

  1. calci0mercat0

    Se davvero ha bloccato tutto per convinzione, per volontà di non piegarsi all’assurda pretesa juventina di non pagare un conguaglio, allora è lecito sognare per un avvenire “normale” fatto di operazioni sensate e razionali. Dovesse cacciare Branca e company…un paradiso.

    Certo, lo avesse fatto solo per questioni “di facciata”, per calmare il malcontento e prendersi due applausi, facendo distogliere l’attenzione dall’immobilismo sul mercato…bhè, purtroppo sarebbe tutta un’altra storia e tutto un altro avvenire. Ahinoi.

    Mi piace

      1. REBEL57

        VIA QUEL GOBBO DI FASSONE……….BRANCA E AUSILO. VOGLIAMO GENTE CHE AMI L’INTERRRRRRRRRRRR.

        Mi piace

I commenti sono chiusi.