Thohir scrivi a Babbo Natale

Babbo Natale è interistaNainggolan o Kucka? Lavezzi o Lucas? Osvaldo o Dzeko? Kolarov? Nemmeno il tempo di citarli che subito smentiscono. Quasi a voler dire: ma quale Inter, non sia mai. Smentiscono con una celerità e una determinazione decisamente sospette in un mondo come quello del calcio in cui l’apparenza conta molto più della sostanza. Come mai, invece di tirarle comunque per le lunghe, procuratori, presidenti e direttori sportivi si affannano a dire tutti di no? Il sospetto viene eccome. L’impressione è che Branca e Ausilio abbiano avuto da Thohir lo stesso mandato che avevano prima con Moratti. E cioè del tipo: non c’è un euro, vedete un po’ voi di trovare qualcuno in prestito o, al massimo, in saldo.

Se così fosse — spero proprio di no — è la fine. Perché se l’Inter non investe non fattura e se non fattura non può investire. Lo stesso circolo vizioso, insomma, da cui Moratti non riusciva più a uscire.
Se così fosse, davvero si pensa sia possibile scovare almeno un paio di rinforzi buoni tra gli sconti di gennaio? Davvero si pensa di riuscire a portare a Milano gente non solo di qualità ma, aspetto secondo me ancora più importante, pure un po’ avvezzi ai riflettori di San Siro senza per questo spendere un sacco di soldi?
Se così fosse, dove sarebbero poi questi fenomeni fuori squadra o ammuffiti in panchina che te li regalano o quasi? Mah…

Le voci che girano sul mercato invernale dell’Inter di Thohir sembrano prive di fondamento. E preoccupano, soprattutto, perché danno una brutta sensazione. Quella cioè di essere passati da un’era all’altra senza quasi nemmeno accorgersene, ma che di fatto da Moratti a Thohir comunque la morale della storia rimanga sempre quella. Ovvero: non c’è trippa per gatti. Che cioè, al di là dei sorrisi e dei proclami all’insegna dell’ottimistico vogliamoci tutti bene e stringiamoci attorno alla squadra, di sostanza ci sia ben poco.

Annunci

Un pensiero su “Thohir scrivi a Babbo Natale

  1. Bisanzio

    Certo, il dubbio che forse smentiscano i diretti interessati, sempre che l’Inter li abbia davvero contattati, e permettimi, ne dubito, non ancora, non a inizio dicembre, perché siamo ancora lontani dalla finestra di mercato e hanno pur una squadra, una dirigenza e dei tifosi (Nainggolan, gli rigarono la macchina a Cagliari non appena uscì la notizia che forse sarebbe stato venduto) a cui rendere conto, neanche ti sfiora…

    Mi piace

I commenti sono chiusi.