Breve, quanto doloroso, post di un lungo addio

Nichi Vendola riflette sull'Ilva di Taranto

Nichi Vendola riflette sull’Ilva di Taranto

Non so più quanti post ho pubblicato sull’Ilva di Taranto. Esempio di tragedia all’italiana, mi ferisce particolarmente perché a questa città sono legato per avervi trascorso a più riprese diversi periodi della mia vita nell’arco di dieci anni. Di tutti i post questo sulla telefonata del governatore Nichi Vendola a Girolamo Archinà è sicuramente il più amaro e doloroso di tutti.

Telefonata che certifica quello che già si sapeva o comunque si capiva benissimo, ma che io per primo e come me credo tanti altri delusi dalla sinistra non avremmo mai voluto sentire confermare. Un tradimento, questo di Nichi Vendola — ultimo nostalgico baluardo di un radicalismo all’italiana che si rivela sempre più orrendamente opportunista e falso — che non è solo la sconfitta personale di un ex cattocomunista e del suo disperato quanto patetico tentativo di rimanere sempre e comunque a galla, ma l’irreversibile fallimento di tutta la sinistra storica.

Credo allora sia giunto veramente il momento di dire basta. E credo sia un diritto sollecitare un improrogabile invito. Un diritto di quanti cioè hanno sempre dato tutto (per quello che era nelle loro possibilità) senza mai chiedere niente in cambio (e sono convinto siamo davvero in tanti). E cioè l’invito rivolto al caro Nichi Vendola e a tutti gli altri cari reduci non tanto a farsi da parte. No. Così sarebbe troppo facile. No: devono semplicemente scomparire dalla nostra vita. Per sempre. A mai più rivederci.

Annunci

Un pensiero su “Breve, quanto doloroso, post di un lungo addio

  1. voici56

    Brutta caduta di stile e danni di sostanza irreparabili.
    Fa male la risata, ma ancora di più l’ammissione che la FIOM sia l’alleato principale di Riva.
    Un senso di impotenza politica di fronte al ricatto soldi o salute che lascia senza parole.
    Quanto cazzo costerà mettere in sicurezza l’impianto e continuare a produrre senza umiliare i tarantini? A che cazzo serve la politica se non è in grado di risolvere queste tematiche?

    Mi piace

I commenti sono chiusi.