Per favore, ricoverate Moratti

Moratti e Agnelli a San Siro

Premessa: lo scrivo a uso e consumo di chi passasse di qui la prima volta e leggendo queste righe possa fraintendere il senso di questo post, pensando magari di essere finito su un blog antinterista. Non è così. Questo è un blog interista che proprio perché ama molto l’Inter crede sia ormai diventato indispensabile opporsi in qualche maniera alla follia autodistruttiva di Massimo Moratti che sta riportando l’Inter ai suoi minimi storici.

Moratti non ha più tanti soldi da spendere? Vero, ma solo in parte. Il problema maggiore semmai è che a prescindere dalle risorse finanziarie a disposizione l’Inter è in crisi perché i dirigenti dell’Inter comprano sempre, come dire, i giocatori sbagliati.

Esempio numero 1: quant’è costato Ricky Alvarez? Incredibile solo a dirlo: 12 milioni. Esempio numero 2: quant’è costato Alvaro Pereira? Qualcosa come 10 milioni più altri 3 di bonus. Tredici milioni per prendere un semplice terzino. Tanto che i dirigenti del Porto ogni volta che ci esce il discorso stappano ancora lo champagne. Complessivamente, per avere Alvarez e Pereira, il nostro caro grande presidente Massimo Moratti ha speso addirittura 25 milioni di euro più relativi ingaggi. Semplicemente uno sproposito, che non sta né in cielo né in terra.

Alvarez e Pereira ora come ora sono due giocatori esageratamente sopravvalutati e comunque pagati almeno il doppio del loro valore di mercato. E che adesso — visto il loro scarso rendimento con prestazioni parecchio al di sotto delle aspettative — nessuno si sognerebbe mai di prendere, men che mai alle cifre pagate a suo tempo da Moratti. Se l’Inter vorrà liberarsi di loro per risparmiare almeno sui costi d’ingaggio dovrà regalarli o quasi. Come è già successo nel recente passato per molti altri giocatori con contratti pluriennali che percepivano stipendi assolutamente proibitivi e del tutto fuori mercato.

Ragion per cui questo blog rivolge un accorato appello alla famiglia Moratti: fate qualcosa. Cercate di farlo tornare in sé. Obbligatelo a farlo ragionare. Ricordategli — mi raccomando però, con un certo tatto perché è sensibile — quanti milioni ha speso inutilmente anche se sa benissimo che rispetto a qualche anno fa non se lo può permettere più di strapagare giocatori sbagliati se non dannosi e subito dopo chiedetegli se secondo lui Benassi o Duncan (per non infierire con Bolzoni) siano proprio peggio di Gargano o Mbaye di Pereira. Chiedetegli se magari con quei 25 milioni (che probabilmente non saranno più noccioline nemmeno per lui) non si poteva trovare qualcosa di meglio, qualche giocatore insomma veramente utile alla causa.

Chissà che a forza di pacate e circostanziate riflessioni non riesca prima o poi a uscire piano piano dallo stato confusionale in cui versa dalla notte di Madrid. In caso contrario bella non è.  Perché continuando così, senza un minimo di autocritica e senza una svolta radicale nella gestione societaria (del tipo per una volta facciamo decidere le cose solo a chi capisce veramente di calcio) l’Inter può solo peggiorare.

Annunci

7 pensieri su “Per favore, ricoverate Moratti

  1. alexdoc

    Questa foto mi fa pensare a quella di Berlusconi e D’Alema che usi sempre per la tua serie “il delitto perfetto”. Ma è giusto: anche quello che ha fatto Moratti all’Inter lo è.

    Mi piace

  2. P37

    vedrai che da buon intenditore spedirà i vari benassi,duncan e mbaye a genova…vergogna!per poi ricomprarli a prezzo quadruplicato.

    Mi piace

  3. francesco071966

    Ripeto: benvenuto nel club degli interisti a cui Moratti e’ sempre stato sul cazzo, di cui sono leader

    Mi piace

    1. alexdoc

      Se Fra ne è il leader, io ne potrei essere il vice. Per molti è lesa maestà, ma voglio dire che se ci sono milanisti che si permettono di contestare Berlusconi con tutto quello che hanno vinto con lui (e noi interisti diamo ragione a loro in funzione anti-B.) non capisco perchè non si possa criticare e discutere Moratti. Nessuno dev’essere intoccabile per gratitudine o riconoscenza fondata o meno che sia, non esiste proprio.

      Mi piace

  4. mark59

    L’unico merito che riconosco a Moratti è quello di averci tenuto fuori dai grossi scandali del calcio. Per il resto è stato un autentico disastro. Indubbiamente ha portato anche grandi campioni all’Inter ma ne ha neutralizzato le capacità non allestendo una struttura societaria all’altezza. Se mettessimo in fila tutti i soldi buttati per giocatori scarsi arriveremmo a somme impressionanti con le quali avremmo veramente potuto costruire squadre da sogno. E poi quell’ammiccamento sghignazzante con quel personaggio che non nomino nemmeno è uno schiaffo in faccia a tutti noi interisti che ci facciamo il sangue amaro per questa squadra. E’ veramente ora che si levi dalle scatole

    Mi piace

  5. Pingback: L’urlo nerazzurro: Gomez | Segnale Orario

  6. Pingback: Ranocchia-Isla, scambio alla pari come se l’Inter fosse l’Atalanta | Segnale Orario

I commenti sono chiusi.