Berlusconi, Scilipoti e il paradosso di Grillo

Al di là dell’ipotesi che mi riesce perfino difficile scrivere per quanto mi appare tragica, quella cioè di vedere addirittura Berlusconi presidente della Repubblica (eventualità che mi rifiuto anche solo di pensare) il paradosso più grande cui sta andando incontro Grillo nel voler portare agli estremi il suo integralismo politico è che rispetto alla passata legislatura stavolta il Caimano per salvarsi — a differenza che con Scilipoti, Razzi e De Gregorio — non dovrà spendere un solo euro  per comprare i voti del Movimento 5 Stelle. Grillo li offre gratis.

Annunci