Clamoroso a San Siro: l’arbitro Rizzoli fa autogol

Incredibile, ma vero: la squadra della Fiat ha perso una partita per colpa di un errore arbitrale. Anche se Isla protende il braccio il pallone gli si stampa sul corpo. Non era rigore, punto. E quindi è una notizia sensazionale. Stappiamo lo spumante, chissà mai quando ricapiterà.

UPDATE

  • La Fiat a credito. Marotta ha già dato la linea ai media che si sono immediatamente scatenati: il rigore fischiato contro la squadra della Fiat, spiega il dirigente Fiat mentre giornalisti e opinionisti ripetono subito in coro, è la dimostrazione che gli errori arbitrali alla fine si compensano. La domanda allora è una sola: quanti errori a proprio favore dovrà avere ora la squadra della Fiat per compensare quello a sfavore di San Siro? Dieci? Venti? Da qui fino alla fine del campionato?
  • Buffon e la sportività di Calciopoli. Buffon ha invitato i giornalisti di Sky a non far ridere il mondo parlando ancora di aiuti arbitrali. Infatti, basta e avanza lui, soprattutto quando dice a Ilaria D’Amico che “bisogna educare la gente che va allo stadio, nel calcio c’è un imbarbarimento pietoso ed è giusto dire al tifoso che si perde anche perché gli altri sono stati più bravi”. Perché detto da un protagonista di Calciopoli fa proprio ridere. Tutto può fare Buffon tranne dare lezioni di sportività.
Annunci

13 pensieri su “Clamoroso a San Siro: l’arbitro Rizzoli fa autogol

  1. Alexdoc

    Rizzoli, universalmente noto come “il milanista”, non si smentisce. Galliani ha battuto cassa e ha ottenuto il risarcimento per il gol di Muntari dell’anno scorso. Adesso in compenso la juve chiederà di fargliele vincerle tutte per decreto.

    Mi piace

    1. segnaleorario Autore articolo

      Sì, ne vedremo delle belle. In tv stanno già mettendo le mani avanti sugli errori che si compensano. Per una che ne perde la Fiat ora gli arbitri sono in debito di tutte quelle che mancano. Se l’Inter, il Napoli e la Fiorentina non si terranno a misura di sicurezza assisteremo a una nuova stagione ’97-’98.

      Mi piace

      1. Alexdoc

        L’avevo già scritto qui a suo tempo, it’s 1998 again. Mi sento già più giovane di 15 anni. Ma se proprio revival dev’essere, per favore stavolta non fatemi rivivere il governo D’Alema.

        Mi piace

  2. Pingback: Lo strano destino del signor Rizzoli, forzato del fischietto | SegnaleOrario

  3. Pingback: Scusi, Gianni Mura, ma c’era il rigore? | SegnaleOrario

I commenti sono chiusi.