Se Milito offende il gioco del calcio

Rigore a parte – che l’arbitro di porta non poteva non vedere – se sbagli un gol come quello sbagliato nella ripresa da Milito (ancora più facile di quello che si è mangiato a inizio partita) allora non meriti solo di pareggiare ma di perdere. Perché la grande squadra è quella che sbaglia di meno e una grande squadra è una grande squadra quando i gol a porta libera li fa sempre. Altrimenti non è una grande squadra. Punto.

(Nessuno mette in discussione il valore di Milito e quello che rappresenta e bla-bla vari. Ma quando gioca come oggi – malissimo – allora può benissimo accomodarsi in panchina)

Annunci

4 pensieri su “Se Milito offende il gioco del calcio

  1. P37

    In giornate come oggi non segnerebbe neanche se la partita durasse 900 minuti…ps.nella comprensibile foga hai scritto Millito…

    Mi piace

  2. alexdoc

    Oggi non avremmo meritato di vincere. Un Milito così svogliato, svuotato, scarico di testa e di piede, forse ha dato tutto se stesso a Torino, ma se pensa che il nostro campionato sia finito lì si sbaglia. Quello doveva essere un punto di partenza, non di arrivo. Quest’Inter é forte ma non é una grande squadra, oggi lo ha dimostrato mancato un’occasione, e deve stare attenta a non riprendere a incassare troppi gol, sembrava avesse smesso e invece 5 nelle ultime due partite. Ora sotto, a testa bassa, e via andare.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.